Special








Tag

Piani di Gestione dei siti Natura 2000 – Partecipazione Pubblica

Approvazione dei Piani di Gestione dei siti Natura 2000
Comunità Montana Valnerina

Partecipazione Pubblica

Giovedì 14 luglio 2011  ore 16,00
c/o sala congressuale sede Parco del fiume Nera

via San Francesco, 52 (ex Convento di S. Francesco) – Arrone (TR)

PROGRAMMA

16.00 – P. Silveri Presidente Comunità Montana Valnerina – Saluto

16.15 – P. Papa – Rete Natura in Umbria

16.30 – G. Iorio e M. Barbarossa – Presentazione PdG

17.00Dibattito e compilazione dei questionari  coordina R. Segatori

17.30 – F. Cecchini Assessore Agricoltura e Foreste Regione Umbria – Strategia per la biodiversità in Umbria

Obiettivo generale della politica d’intervento dei Piani di Gestione dei siti Natura 2000 è quello di proteggere, conservare e ripristinare il funzionamento dei sistemi naturali ed arrestare la perdita della biodiversità ritenendo che la sua conservazione sia parte integrante dello sviluppo economico e sociale dei territori interessati.

Sulla base delle indicazioni fornite dalle “linee di indirizzo regionali” si sono predisposti i Piani di Gestione dei siti Natura 2000 umbri, sottoponendo a progetto di piano tutti i siti presenti in ambito regionale. Ciò è avvenuto con il coinvolgimento diretto delle Comunità Montane e del Comune di Foligno, quali attuatori e beneficiari finali del finanziamento (fondi Docup Ob 2, Misura 3.2, codice C3)

Gli elaborati dei Piani di gestione, sono disponibili nel portale della Regione Umbria attraverso il seguente link: http://www.biodiversita.regione.umbria.it/Mediacenter/FE/CategoriaMedia.aspx?idc=10&explicit=SI

 

 APPROVAZIONE PIANI DI GESTIONE DEI SITI
DELLA RETE NATURA 2000

COMUNITA’ MONTANA VALNERINA

PARTECIPAZIONE PUBBLICA

 

Natura 2000 è la rete di aree destinate alla conservazione della biodiversità sul territorio dell’Unione Europea istituita dall’art.3 della direttiva 92/43/CEE sulla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche. La direttiva 92/43/CEE, cosiddetta “Habitat”, prevede la realizzazione della rete ecologica europea Natura 2000 formata da “Zone Speciali di Conservazione” (ZSC) e “Zone di Protezione Speciale” (ZPS) e si pone in continuità con la direttiva 79/409/CEE, cosiddetta “Uccelli”, relativa alla conservazione degli uccelli selvatici. Il recepimento della direttiva “Habitat” è avvenuto in Italia attraverso il DPR 357/1997, modificato e integrato dal DPR 120/2003.

Attualmente la rete ecologica europea Natura 2000 è costituita da Zone di Protezione Speciale (ZPS) e Siti di Importanza Comunitaria (SIC); il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con proprio decreto, adottato d’intesa con ciascuna Regione interessata, dovrà designare i SIC da inserire, nella rete suddetta, come Zone Speciali di Conservazione (ZSC).

 La Regione Umbria ha costituito una propria rete di aree destinate alla conservazione della biodiversità formata da 97 SIC e 7 ZPS che interessa il 14,17 % del territorio regionale per una superficie complessiva di 156.415,09 ettari.

Su indicazione della Commissione Europea in ambito di conservazione della biodiversità dei siti Natura 2000 e sulla base delle linee di intervento emanate dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio (DM 3 settembre 2002, GU n. 224 del 24 settembre 2002), la Regione Umbria si è dotata della DGR del 04.02.2005 n. 139 – “Linee di indirizzo per la predisposizione dei Piani di gestione dei siti Natura 2000”.
Sulla base delle indicazioni fornite dalle “linee di indirizzo regionali” si sono predisposti i Piani di Gestione dei siti Natura 2000 umbri, sottoponendo a progetto di piano tutti i siti presenti in ambito regionale. Ciò è avvenuto con il coinvolgimento diretto delle Comunità Montane e del Comune di Foligno, quali attuatori e beneficiari finali del finanziamento (fondi Docup Ob 2, Misura 3.2, codice C3).

Obiettivo generale della politica d’intervento dei Piani di Gestione dei siti Natura 2000 è quello di proteggere, conservare e ripristinare il funzionamento dei sistemi naturali ed arrestare la perdita della biodiversità ritenendo che la sua conservazione sia parte integrante dello sviluppo economico e sociale dei territori interessati.

Gli elaborati di Piano per ciascun sito Natura 2000 contengono le seguenti informazioni:
•    inquadramento geografico-amministrativo;
•    inquadramento naturalistico con evidenziazione degli habitat e delle specie floro-vegetazionali e faunistiche presenti;
•    misure di conservazione;
•    carta degli habitat;
•    inquadramento cartografico con evidenziato il perimetro attuale e quello proposto a scala 1:10.000.

Si ricorda che per quanto concerne le nuove proposte di perimetro dei Siti Natura 2000, definite sulla base della presenza di habitat di importanza comunitaria e dei limiti fisici riconoscibili (strade, corsi d’acqua, boschi e crinali), e la Banca Dati Natura 2000, questi dati sono sotto il diretto ed insindacabile controllo della Commissione Europea e del Ministero dell’Ambiente.

L’incontro in programma conduce in partecipazione pubblica i contenuti degli elaborati di Piano riferiti alle Misure di conservazione, di cui alla D.G.R. del 08 febbraio 2010 “Piani di Gestione dei siti Natura 2000. Adozione delle proposte di piano e avvio della fase di partecipazione.”

La consultazione degli elaborati di Piano, unitamente al loro corredo cartografico, può essere effettuata direttamente nel portale della Regione Umbria all’indirizzo: http://www.biodiversita.regione.umbria.it/Mediacenter/FE/CategoriaMedia.aspx?idc=10&explicit=SI

 


Giovedì 14 luglio 2011

Sede del Parco Regionale del Fiume Nera

Convento di San Francesco – Arrone (TR)

ore 16.00 – 18.00

 

 

PROGRAMMA

16.00 – P. Silveri Presidente Comunità Montana Valnerina – Saluto

16.15 – P. Papa – Rete Natura in Umbria

16.30 – G. Iorio e M. Barbarossa – Presentazione PdG

17.00Dibattito e compilazione dei questionari  coordina R. Segatori

17.30 – F. Cecchini Assessore Agricoltura e Foreste Regione Umbria – Strategia per la biodiversità in Umbria

 

Lista dei Comuni interessati dalla Rete Natura:

Arrone

Calvi dell’Umbria

Cascia

Cerreto di Spoleto

Ferentillo

Foligno

Montefranco

Monteleone di Spoleto

Norcia

Poggiodomo

Polino

Preci

Sant’Anatolia di Narco

Scheggino

Sellano

Spoleto

Stroncone

Terni

Vallo di Nera

 

 

 

Lista dei Siti della Rete Natura 2000:


IT5210044 Boschi di Terne – Pupaggi

IT5210045 Fiume Vigi

IT5210046 Valnerina

IT5210048 Valle di Campiano

IT5210049 Torrente Argentina

IT5210055 Gola del Corno – Stretta di Biselli

IT5210056 Monti Lo Stiglio – Pagliaro

IT5210058 Monti Galloro – dell’Immagine

IT5210059 Marcite di Norcia

IT5210062 Monte Maggio

IT5210063 Monti Coscerno – Civitella – Aspra

IT5210065 Roccaporena – Monte della Sassa

IT5210066 Media Val Casana

IT5210067 Monti Pizzuto Alvagnano

IT5210068 Laghetto e Piani Di Gavelli

IT5210071 Monti Sibillini

IT5220010 Monte Solenne

IT5220013 Monte Torre Maggiore

IT5220014 Valle del Torrente Serra

IT5220015 Fosso Salto del Cieco

IT5220016 Monte la Pelosa – Colle Fergiara

IT5220017 Cascata delle Marmore

IT5220018 Lago di Piediluco – Monte Caperno

IT5220021 Piani di Ruschio

IT5220023 Monti S. Pancrazio – Oriolo

IT5220025 Bassa Valnerina tra Monte Fionchi e Cascata delle Marmore

IT5220026 Lago di Piediluco – Monte Maro

 

 

 

Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.