Apriti sentiero!

E’ l’ultimo nato il sentiero natura Gabbio – Nicciano, che sarà tenuto a battesimo venerdì prossimo, alle ore 10.00: il punto di raccolta passeggiatori è a Nicciano in corrispondenza della tabella segnavia, allestita, anche questa, con il contributo, decisivo ed entusiastico, degli alunni delle scuole medie inferiori di Ferentillo ed Arrone. 10 in condotta!

Per ulteriori informazioni:

Stefano Notari

335.7326367

galleria fotografica

4 thoughts on “Apriti sentiero!

  1. Mi fa molto piacere vedere che associazioni cooperative come l’ACTL coinvolgendo anche gli alunni delle scuole medie inferiori di Ferentillo ed Arrone si impegnino a riscoprire e dar vita a questo antico sentiero che collegava Gabbio e quindi la Valnerina Ternana con lo Spoletino, certo non credo che nella situazione attuale del percorso che attraversa Gabbio nel tratto ancora interessato dai lavori di consolidamento della parete rocciosa sia sicuro far passare intere scolaresche, il pericolo di prendersi un masso in testa dai muri circostanti è alto visto che a tutt’ ora il cantiere risulta ancora aperto e i ruderi danneggiati dalla ditta stessa appaltatrice non sono stati ancora consolidati.

    Nei mesi scorsi inoltre alla porta d ingresso in cima a Gabbio è stata applicata una staccionata di legno , spero che sia solo una soluzione temporanea visto che anche quel punto, un tempo delimitato da un muretto in pietra, ha perso la sua bellezza iniziale poiche è stato distrutto e ricoperto dai detriti della ditta, che non li ha ne rimossi e ne ha provveduto a ricostruire il muro , adesso la strada un tempo ampia e di facile accesso si è ridotta ad uno stretto passaggio fra le macerie.

  2. birbetto si riferisce alla situazione di Gabbio paese, che è ancora oggetto di un cantiere del Comune di Ferentillo per i lavori di consolidamento della rupe sovrastante.
    Effettivamente è crollato un arco e ci sono i ruderi delle abitazioni, ma questo è un problema che non compete ai lavori di sistemazione del sentiero ma alla questione più generale del recupero del centro di Gabbio.
    Confermiamo quindi che nel tratto segnalato si è verificato un innalzamento del fondo di circa 80 cm, ed i lavori effettuati dal Parco hanno cercato la messa in sicurezza al massimo livello possibile.
    E’ auspicabile che il Comune nell’ambito del recupero del centro di Gabbio ripristini il sentiero originale, ma questo non era compito del nostro progetto (anche per i costi eccessivi che esulavano dal nostro ambito progettuale iniziale).
    Per quanto riguarda la steccionata, questa è stata messa in un tratto pericoloso per evitare pericoli di cadute;
    è provvisoria nella misura in cui viene ripristinato il fondo originale; se il fondo originale verrà ripristinato, sarà il muro in pietra che farà da parapetto e quindi sarà rimossa la steccionata, ma fino al permanere della situazione attuale la steccionata serve a rendere percorribile il sentiero, uno dei più belli del Parco!
    In merito all’iniziativa dell’ACTL e dell’inaugurazione del sentiero avvenuta il 7/11/2008, si è trattato del sentiero natura di valle, dove i ragazzi hanno potuto passare tranquillamente senza pericolo.
    E’ evidente che prima di far passare i ragazzi delle scuole sul sentiero di monte dovranno essere completati i lavori di consolidamento ancora in atto, nel frattempo quel tratto del sentiero è percorribile per escursionisti esperti.

  3. Vorrei sapere quale parte del mio commento non era “inerente” all’ argomento!?! forse era meglio parlare soltanto di “Opportunità” alias “Convenienza ” che mi sembra essere l’ unico motivo valido per censurare l opinione scomoda e non in linea con la vostra visione, a mio parere,DI PARTE!! Il mio era un commento assolutamente apolitico, che non faceva altro che illustrare la verità dei fatti che purtroppo viene spesso celata e ancor peggio edulcorata con mezze verità!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.