Special








Tag

Insediato il nuovo consiglio della Comunità Montana Valnerina

Comunicato stampa del 3 ottobre 2009

Insediato il nuovo consiglio della Comunità Montana che ha approvato  gli equilibri del bilancio 2009

NORCIA – La  Comunità Montana Valnerina ha un nuovo consiglio. Quello che si è appena insediato nella sede legale di Norcia è, infatti, successivo al rinnovo che si è avuto dopo le elezioni amministrative del giugno scorso.

I quindici comuni facenti parte della Comunità Montana hanno designato ciascuno tre rappresentanti, due  per la  maggioranza, uno per la minoranza, per un totale di quarantacinque consiglieri. Si è trattato per lo più di riconferme ma non sono mancate nomine di amministratori che per la prima volta si sono seduti sui banchi dell’assemblea comunitaria; solo cinque, invece, le donne consigliere, cinque i consiglieri sindaco e quattro gli ex sindaci.

I lavori della prima assemblea, dopo l’introduzione e il saluto della presidente Agnese Benedetti, sono stati diretti dal consigliere anziano Renato Peroni, di Monteleone di Spoleto.

All’ordine del giorno la convalida degli eletti, la nomina del presidente dell’Ente, degli assessori, del presidente e vicepresidente del Consiglio, oltre agli adempimenti finanziari relativi all’esame degli equilibri di bilancio e ai mutui contratti dall’ente.

Il consiglio, dopo un dibattito, ha deciso di rinviare le nomine degli organi  a una prossima seduta, mentre ha approvato le proposte di bilancio, riconoscendo che i conti dell’ente sono in equilibrio come  previsto dalla Legge.

La gestione del 2009 si  è rivelata particolarmente difficoltosa per il taglio dei finanziamenti statali e per l’alto numero di personale assegnato alla Comunità Montana Valnerina dopo la legge regionale di riforma. Il bilancio di previsione, per affrontare strutturalmente la situazione, aveva previsto la mobilità volontaria di alcuni dipendenti, a cui si è già cominciato a dar corso, anche attraverso i bandi emanati dalla Regione Umbria in accordo con le organizzazioni sindacali e con l’Uncem regionale.

Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.