La ferrovia sopra il fiume

Il percorso del trenino a scartamento ridotto della prima metà del 900 ha incantato, domenica scorsa, gli oltre 200 bikers del III tour della Vecchia Ferrovia Spoleto – Norcia, la pedalata ecologica guidata dai Maestri Federali della Scuola di Mountain Bike della Valnerina.

Da Scheggino lungo Val Casana fino a Sant’Anatolia di Narco, all’Abbazia dei Santi Felice e Mauro e al vecchio tragitto ferroviario, attraversato sopra i ponti del fiume Nera, trasparentissimo, e dentro veri e propri tunnel vegetali.

A Borgo Cerreto l’apprezzato ristoro e, dopo Castel San Felice, il ritorno per i più affaticati o, in alternativa, la salita a Forca di Cerro per i meno stanchi.

Primo arrivato: Luca Giampiccolo, giovane promessa del ciclismo spoletino, che ha coperto la distanza del giro lungo in poco meno di 2 ore. Ma anche gli ultimi sono arrivati in tempo per il pasta party, i salumi e i dolcetti tipici e per ricevere omaggi e premiazioni.

La formula del Circuito Nazionale Bike Tour delle Vecchie Ferrovie (4 prove per altrettante regioni d’Italia) ha premiato gli organizzatori con più della metà dei partecipanti provenienti da fuori regione ( i più lontani dalla Sicilia) e una carica di entusiasmo per iniziare a pensare alla prossima edizione.

Un grazie di cuore a tutti firmato dal Presidente Vito Santamaria.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.